Poesie d’amore   1 comment

 

Farò della mia anima
uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene. 
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l’eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

~Kahlil Gibran~


 

Dammi  mille baci!!



Viviamo, Lesbia mia, e amiamo

e non badiamo alle chiacchiere dei soliti
vecchi troppo severi.

Il sole tramonta e poi risorge,

ma noi,una volta che il nostro breve giorno si è spento,

dobbiamo dormire una lunga notte senza fine.

Dammi mille baci, poi cento

poi altri mille, poi ancora cento

poi altri mille, poi cento ancora.

Quindi, quando saremo stanchi di contarli,

continueremo a baciarci senza pensarci,

per non spaventarci e  perché nessuno,

nessuno dei tanti che ci invidiano,

possa farci del male sapendo che si può,

coi baci, essere tanto felici.

Catullo

Nessuno può guardarmi come i tuoi occhi

Nessuno può guardarmi come i tuoi occhi

zaffiri…che la luna rendono a sera buccia di luce,

nessuno può toccarmi come le tue mani

nude d’aridi metalli

ma leggere con la delicatezza di gigli caldi.

Sei tu la luna del tramonto

che vanifica gli sforzi delle stelle

…tu sei la carezza d’un alito di vento

che non tradisce il desiderio d’una foglia stanca.

Sono proprio i tuoi occhi

che raggiungono l’orizzonte del mio essere

…è proprio la bellezza delle tue mani nude

a disperdere dalle mie membra i cumuli di pene

o mia creatura

con te il piacere non è una goccia di rugiada

è amore

ch’entra in me con l’allegria d’una cascata

ad incendiare i miei terribili abissi.

Sì…i tuoi occhi sono il respiro della tua anima,

mi trattengono nell’ebbrezza

anche senza la tinta d’un ombretto nero…

e le tue mani sono belle come sono,

fanno sussultare il mio spirito

pur se non donano alla vista bracciali e pietre preziose.

Io ti amo come sei,

mi basta incontrare i tuoi occhi, fiori dell’amore,

per avere per sempre l’illusione dell’aurora.

Baldo Bruno

cuoricino

Pubblicato 16 settembre 2007 da funny girl in Poesie

Una risposta a “Poesie d’amore

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. ke ne pensi di qst…l’ha scritta una mia amica:

    Attimi in cui si cerca un sorriso in uno sguardo distante
     gridati in lacrime che non sanno lavare la solitudine,
     in cui ci si chiede come sia potuto succedere,
     dove è stato l’inizio di questo dolore e di come,
     gli okki sono distratti,
     non abbiamo potuto o saputo evitare.
     Attimi di desideri rimasti orfani di una casa,
     in un’estate che tarda a scaldare mani e pensieri,
     in un faticoso attendere che il respiro riprenda vita…
     Attimi di rabbia e delusione che restano sotto le unghie,
     che continuano a graffiare le pareti di questo mondo,
     mentre le labbra baciano ancora un’immagine,
     immersa nel buio.
     Attimi di vita che viaggiano sotto gli occhi
     prigionieri di parole che tacciono su pagine bianche,
     che scorrono su confusi pensieri ,
     tra immagini e colori che fuggono
     spaventati fuori dalle finestre dell’ anima…
     Sono solo attimi di un dolore che se ne andrà
     e lascerà solo un ricordo da dimenticare.

    ŚρoиgзвoB♥

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: